Migliorare l’isolamento: la sostituzione di porte e finestre

Negli ultimi anni si parla molto di efficientamento energetico. Si tratta di una serie di metodologie che consentono di isolare al meglio le abitazioni rispetto all’ambiente esterno, evitando che avvengano scambi di calore in entrambe le direzioni. Questo permette di limitare le spese per il riscaldamento e il raffrescamento di un immobile. Un buon modo per intervenire in questo senso consiste nel sostituire porte e infissi.

Porte e finestre di casa

Le porte e le finestre che collegano l’interno della casa con l’ambiente esterno sono spesso uno dei punti dolenti per quanto riguarda la coibentazione. Colpevoli di questo sono gli infissi, con fessure o punti in cui avviene un contatto tra l’interno e l’esterno, ma non solo. In molte abitazioni ancora oggi esistono finestre con vetro singolo, cosa che non permette di isolare al meglio la casa. Attraverso le vetrate, gli infissi e la porta di ingresso ogni giorno disperdiamo nell’ambiente il calore creato dall’impianto di riscaldamento, o anche il fresco del climatizzatore. Allo stesso tempo il freddo di gennaio e il caldo di agosto penetrano all’interno della casa. Chiaramente questo porta ad un importante aumento delle spese energetiche.

Sostituire infissi e porte

finestraLa sostituzione di porte e infissi, anche quelli interni alla casa, apporta una serie di vantaggi, a partire dalla migliore coibentazione con l’ambiente esterno. Non solo, le porte di nuova generazione e le finestre oggi prodotte consentono di isolare al meglio anche dal punto di vista acustico, quindi sostituire i vecchi modelli permette di limitare i rumori del traffico, o anche la dispersione di quelli che si verificano dentro casa. Per altro con il passare degli anni porte e finestre possono rovinarsi in modo sensibile, una sostituzione consente quindi anche di ottenere dei vantaggi dal punto di vista estetico. Sono oggi disponibili in commercio infissi e porte di vari materiali, dal legno lamellare fino all’alluminio o al PVC. Volendo anche i prodotti a costo minore possono essere dipinti, per simulare i materiali più pregiati.

Come attivarsi

Sostituire porte e finestre di casa può essere un lavoro importante dal punto di vista economico; molto ovviamente dipende poi dai materiali selezionati e dalla presenza in casa di aperture con dimensioni particolari, molto grandi o con misure al di fuori di qualsiasi standard. Nonostante questo il lavoro può essere svolto in tempi limitati, grazie anche alla possibilità di sovrapporre le nuove porte e finestre agli infissi già presenti, intervenendo al contempo per migliorarne l’isolamento. Per installare porte e infissi con Yougenio è sufficiente richiedere il preventivo sul sito, per poi attendere l’appuntamento di professionisti del settore.

La scelta dei nuovi infissi

Una parte importante di questo tipo di lavoro riguarda la scelta di nuove porte e finestre. Solitamente si cerca di scegliere modelli di porte e infissi che ben si adattino all’arredamento presente in casa, in modo che si verifichi una perfetta armonia. Come dicevamo poi ci sono prodotti per ogni tasca, la differenza tra i modelli più pregiati e quelli che potremmo indicare come low cost è importante: una finestra in legno lamellare di alta qualità può costare anche il doppio rispetto al medesimo prodotto in PVC.