Quali sono i costi per lo smaltimento delle macerie edili?

Cosa si intende per smaltimento calcinacci?

Se stai ristrutturando la tua casa o stai facendo piccoli lavori di manutenzione, avrai la necessità di smaltire calcinacci e materiali edili.

Il servizio di ritiro, trasporto e smaltimento calcinacci e materiali edili a Milano e provincia è svolto da aziende specializzate nel settore dello smaltimento.

I materiali edili vengono identificati dal Codice Europeo Rifiuti CER 17. In questa categoria rientrano scarti di cemento, mattoni, laterizi, mattonelle e ceramiche usate per rivestire pavimenti e pareti.

Sono classificati con questo codice anche gli scarti in legno, vetro, plastica, i vari metalli, i materiali bituminosi come il catrame, i materiali isolanti e infine la terra o i pezzi di roccia. Si tratta di una categoria di rifiuti precisa ma molto ampia che include anche rifiuti speciali e tossici, pericolosi per la salute. Per questo lo smaltimento di materiali risultanti dalla ristrutturazione e demolizione va eseguito in modo professionale e corretto da un’azienda che si occupi del ritiro e smaltimento macerie con esperienza nel territorio di Milano e provincia.

A chi spetta lo smaltimento di calcinacci?

La legge e in particolare, il Decreto legislativo n. 152 del 3 aprile 2006 sulla normativa ambientale attribuisce la responsabilità dello smaltimento del materiale edile al privato o azienda che ha prodotto questi rifiuti.

Come funziona lo smaltimento calcinacci e rifiuti edili?

smaltimento macerie ediliI prodotti di scarto di una ristrutturazione edilizia vanno smaltiti in modo corretto e non possono certo essere trattati come dei normali rifiuti domestici. La normativa prevede due tipi di trattamento rifiuti. Se il materiale da smaltire arriva a circa 30 kg, lo smaltimento può essere affidato ad una ditta privata di smaltimento calcinacci su tutto il territorio di Milano e provincia. La ditta si incaricherà di ritirare il materiale, trasportarlo nella più vicina isola ecologica e consegnarlo. Prima di essere consegnato si dovrà procedere alla separazione dei rifiuti per il riciclo dei materiali riciclabili e lo smaltimento speciale per i rifiuti tossici. Se gli scarti edili sono più voluminosi e superano i 30 kg, andranno trasportati e consegnati a centri di discarica specializzati. L’azienda che effettuerà il servizio si occuperà di produrre tutta la documentazione e le certificazioni di avvenuta consegna.

Vedi anche  Consulenza sicurezza sul lavoro

La normativa vigente infatti indica l’importanza della tracciabilità del rifiuto in ogni fase del suo smaltimento per una gestione dei rifiuti corretta.

Riciclo di calcinacci e materiali edili

Ogni anno vengono prodotti tonnellate di rifiuti dovuti a costruzioni, demolizioni o ristrutturazioni che si tratti di piccoli lavori domestici effettuati da privati o ristrutturazioni di locali commerciali o interi edifici.

Il corretto smaltimento degli scarti della demolizione ha un forte impatto sul riciclo e sul buon uso delle risorse. Rivolgendosi ad un’azienda seria e specializzata con conoscenza dei centri di raccolta nel territorio di Milano e provincia e delle norme locali, diamo il nostro contributo per un trattamento degli scarti corretto.

Smaltimento macerie edili prezzi

Il costo per la smaltimento di calcinacci e altro materiale da demolizione dipende dalla quantità e dal tipo di rifiuti da smaltire. Il servizio offerto dalla nostra azienda comprende il ritiro, il trasporto con mezzi professionali e lo smaltimento per la città di Milano e provincia presso centri di raccolta regionali.

Non dimenticare di prendere in considerazione anche il noleggio di bagni chimici per cantieri per la sicurezza e il rispetto delle norme vigenti.

Affidandoti ad un’azienda che opera da anni nello smaltimento potrai ottenere un preventivo personalizzato e prenotare un servizio di ritiro in tempi rapidi che includa anche l’adempimento di tutte le pratiche amministrative.

Il costo dello smaltimento è calcolato al metro cubo. Oltre al costo del materiale vanno aggiunti i costi di trasporto, la manodopera per il carico e lo scarico e in caso di rifiuti tossici i costi della messa in sicurezza del materiale in tutte le fasi, dal prelievo alla consegna.