Agenzia Territoriale per la Casa della Provincia di Cuneo

Via S. Croce 11, 12100 Cuneo

Certificazione ISO 9001:2000

Tel. 0171 440511
Fax 0171 440562

email: info@atc.cuneo.it

Indirizzo di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) sede.cuneo@pec.atcpiemontesud.it

P.IVA 00180300048
Ente certificato ISO 9001:2000 n°5199

 

 

 

 

APPALTI E CONCORSI > DOMANDE

Eventuali chiarimenti di natura procedurale-amministrativa, possono essere richiesti a mezzo fax al n. 0171/440562, sino al giorno antecedente il termine staibilito per la presentazione delle offerte. Le risposte saranno pubblicate nella sezione sottostante.

Procedura aperta per la fornitura del servizio assicurativo per la polizza globale fabbricati di proprietà e in gestione all’Ente. Periodo dal 01/08/2014 al 31/10/2017 (mesi 38). Codice C.I.G. 5825422A4D.

Domanda: In riferimento alla gara in oggetto si richiede un breve cenno di chiarimento in merito al sinistro che risulta a riserva per l’importo di € 100.000 (tipologia del danno, enti colpiti, varie ed eventuali). Sono inoltre a chiedere conferma in merito all’assenza di sinistri dal marzo 2012. Risposta: La riserva a cui si fa riferimento la compagnia assicurativa è correlata all’incendio che si è sviluppato nella notte del 17 gennaio 2014 dal sottotetto del nostro fabbricato di via Barbaroux, in corso di ristrutturazione, che ha interessato la copertura del tetto, due alloggi di un’ala dello stabile e gli impianti di alcuni alloggi. Gli appalti correlati alla completa ristrutturazione dello stabile a seguito dell’incendio sono già stati avviati e prevedono lavori per complessivi 181.006,16 oltre IVA (determinati in base al computo metrico dei lavori effettuato dall’ufficio tecnico di questo ente), richiesti in solido alla compagnia assicurativa titolare della polizza globale fabbricati dell’Atc, alla compagnia assicuratrice del condominio (nello stabile vi è un alloggio e un negozio di proprietà di terzi) e alla compagnia che ha assicurato l’impresa edile titolare del contratto di appalto dei lavori in corso al momento dell’incendio. Per i sinistri 2012 si rimanda all’allegata situazione, presente altresì sul ns. sito al seguente link http://www.atc.cuneo.it/appaltidett.aspx?IDNews=504&IDCat=4 file denominato “Parte 2 - Storico Sinistri”. Domanda: Necessiteremo di conoscere il valore della M.U.R. (non desumibile dalla documentazione a nostre mani) nonché di ricevere maggiori informazioni relativamente al sinistro d.d. 17/01/2014 a riserva per € 100.000,00. Risposta: il valore della M.U.R. è pari a € 5.792.053,11 per il sinistro del 17/01/2014 si rimanda alla risposta precedentemente pubblicata.

Procedura aperta per la gestione del servizio di cassa ai sensi dell'art. 55 D.LGS. 163/2006 e s.m.i. - AVVISO

AVVISO: Gli eventuali bilanci potranno essere allegati in formato elettronico (cd, dvd) o potrà essere dichiarato dall'Istituto di Credito la presenza del documento sul sito web, mediante autodichiarazione indicante il relativo link.

Procedura aperta per la gestione del servizio di cassa ai sensi dell'art. 55 D.LGS. 163/2006 e s.m.i.

Quesiti:


Domanda:

- la presente per richiedere alcune informazioni relative al Vostro Ente al fine di procedere ad una corretta valutazione del bando di gara per il servizio di Cassa.

 PRINCIPALI DATI SULL'ENTE

ANTICIPAZIONE MASSIMA CONCEDIBILE  - UTILIZZO MEDIO

N° DIPENDENTI DELL'ENTE

IMPORTO RESIDUO MUTUI IN ESSERE

COLLEGAMENTO TELEMATICO (se esistente indicarne la tipologia -indicare se già attivo ordinativo informatico)

N° APPARECCHIATURE ATM/POS C/O STRUTTURE DELL'ENTE

MODALITA' PAGAMENTO STIPENDI

ACCREDITO IN C/C PRESSO IL TESORIERE – ALTRE BANCHE

CONDIZIONI IN CORSO

COMPENSO

TASSO CREDITORE

TASSO DEBITORE

VALUTA INCASSI – PAGAMENTI

CONTRIBUTO

ALTRO



Risposta:

PRINCIPALI DATI SULL'ENTE

ANTICIPAZIONE MASSIMA CONCEDIBILE  - UTILIZZO MEDIO

Premesso che l’Agenzia non è mai  ricorsa ad anticipazioni di cassa e che non  prevede, nell’immediato  futuro l’attivazione di tale istituto, l’anticipazione massima concedibile, ai sensi dell’art. 16 del Capitolato Speciale, ammonterebbe ad €. 1.341.000,00.

N° DIPENDENTI DELL'ENTE     33

IMPORTO RESIDUO MUTUI IN ESSERE

Al 31/12/2010 risultano a scadere i seguenti importi:

- Mutui Cassa Depositi e prestiti assistiti da contributi al 50% circa   €. 431.673,58;

- Mutui bancari ordinari assistiti da contributi FIP Reg. Piemonte – 60% circa  €. 2.558.567,42;

- Mutui bancari ordinari assistiti da contributi stato 100% in c/ capitale   €.   140.069,20.

Per i mutui bancari assistiti da contributo è intervenuta cessione di credito, per il totale del contributo, in favore della banca concedente.                


COLLEGAMENTO TELEMATICO esistente – invio flussi di mandati, reversali e RID non firmati digitalmente. L’esecutività dei documenti è attestata dal documento cartaceo inviato alla banca

N° APPARECCHIATURE ATM/POS C/O STRUTTURE DELL'ENTE - nessuna

MODALITA' PAGAMENTO STIPENDI

Accredito in c/c presso tesoriere e altre banche

CONDIZIONI IN CORSO

COMPENSO                                                assente

TASSO CREDITORE                                   Tasso di riferimento di tempo in tempo vigente

TASSO DEBITORE                                      -----

VALUTA INCASSI – PAGAMENTI                 differenziata secondo il tipo di operazione

CONTRIBUTO                                             ------

ALTRO                                                       servizio giornaliero di ritiro/consegna documenti



Domanda:

Nell’offerta economica  viene richiesto di formulare  condizioni relativamente a mutui a tasso variabile.

Tali  condizioni relative ai tassi e agli spread da applicare vengono stabilite  dal nostro Istituto  in base alle condizioni di mercato e non è possibile offrire condizioni valide e inalterate  per tutta la durata della convenzione.

La mancata dichiarazione nell’offerta di questo elemento potrebbe costituire elemento di esclusione dalla gara?

Risposta:

No. La mancata indicazione delle informazioni riportate nell’allegato A2 comporta la perdita dei punti previsti per la valutazione.


Domanda:

- nel disciplinare di gara - parte 1 ( requisiti e modalità di partecipazione, documentazione, ecc) - documenti amministrativi da inserire nella busta A, al punto 9, a comprova della capacità economica e tecnica viene richiesto di allegare i documenti di cui ai punti a), b) e c).

- nel disciplinare di gara - parte II procedura di aggiudicazione - documenti da trasmettere obbligatoriamente a seguito richiesta della stazione appaltante vengono richiesti i documenti di cui ai precedenti punti  a), b) e c) più l'elenco del personale addetto alla gestione del servizio di tesoreria e relativi inquadramenti.

Ciò significa che i documenti di cui ai punti a), b) e c) vanno presentati una seconda volta?

Risposta:

Tutti i documenti presentati in una fase della gara sono validi per le fasi successive.



Domanda:

modalità di calcolo dell'offerta: abbiamo notato che, nel caso di due partecipanti, il criterio di calcolo, non esistendo offerta intermedia, premia l'offerta più alta anche per uno scarto minimo  e penalizza pesantemente il secondo contendente ( 10 a 1 ).  E' previsto nel caso di due soli partecipanti qualche meccanismo di correzione?

Risposta:

No non sono previsti correttivi.

 

Domande:

Quali sono le modalità di calcolo e l’ammontare dei diritti di segreteria e delle spese per la registrazione della convenzione

E’  previsto pagamento di  tassa governativa  per la partecipazione alla gara?


Risposte:

per quanto riguarda le spese di registrazione della convenzione esse sono subordinate alle tariffe determinate dall’Agenzia delle Entrate e, tenuto conto dell’incertezza della manovra finanziaria, non siamo in grado di quantificare a priori detti importi. Infine,  salvo disposizioni diverse degli organi direzionali, non vengono calcolati diritti di segreteria;

non è dovuta la contribuzione di gara all’Autorità di Vigilanza dei Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture da parte del soggetto partecipante in quanto l’ammontare stimato dell’appalto è inferiore alla soglia prevista dall’Autorità stessa (€ 150.000,00=).

 

AVVISO: Gli eventuali bilanci potranno essere allegati in formato elettronico (cd, dvd) o potrà essere dichiarato dall'Istituto di Credito la presenza del documento sul sito web, mediante autodichiarazione indicante il relativo link.


Gara per servizio di stampa, recapito, incasso e rendicontazione fatture commerciali. C.I.G. 1895064049

DOMANDA:  Si chiede gentilmente di confermare che la durata contrattuale è dal 01/07/2011 al 30/06/2013.
Risposta:  La durata contrattuale è dal 01/07/2011 al 30/06/2013, eventualmente rinnovabile  di ulteriori due anni (rinnovo dal 01/07/2013 al 30/06/2014), a cura e nell’interesse della STAZIONE APPALTANTE. 
Valore dell’appalto annuo € 48.125,00=, valore biennale € 96.250,00=, valore quadriennale €  192.500,00=.

DOMANDA:. Avendo la necessità di iscriverci al Vs. albo Fornitori, Le richiediamo il seguente chiarimento : la nostra società per effettuare il servizio opera sia attraverso proprie strutture che avvalendosi di società Partner che hanno un contratto di esclusiva con noi. A tal fine si chiede se occorre effettuare l’iscrizione all’Albo solo della nostra società  o anche delle singole società Partner che effettueranno in base al territorio di competenza il recapito oppure se queste ultime possono essere coinvolte direttamente nella successiva fase di gara partecipando come componenti della futura costituendo ATI?
Risposta:  L’iscrizione all’Albo Fornitori dev’essere effettuata per ogni società che partecipa all’ATI, mentre non è richiesta  per la società a cui si affida in subappalto parte dell’esecuzione del contratto.

DOMANDA: Esiste un format da voi prodotto dell’istanza di partecipazione alla gara o è possibile fornire una dichiarazione ai sensi del D.P.R. 445/2000 in cui si dichiara di voler presentare offerta?
Risposta:  Non esiste un format, essendo la domanda libera nella forma. Secondo la lettera di invito, la domanda deve essere in bollo.

DOMANDA: Ai fini dell’iscrizione al Vostro Albo fornitori è possibile presentare tutti i documenti richiesti in copia conforme all’originale ai sensi del D.P.R. 445/2000?
Risposta:  E’ consentita la presentazione di documenti in copia conforme all’originale.

DOMANDA: E’ possibile ricevere il lay-out in formato elettronico di tutti i documenti da stampare?
Risposta:  I documenti da presentare per la partecipazione alla gara sono presenti sul ns. sito (www.atc.cuneo.it). I documenti da stampare e spedire verranno forniti in formato pdf dagli uffici. Si tratta di fatture, lettere commerciali e bollettini di conto corrente postale (per tali bollettini i formulari utilizzabili sono quelli di Poste Italiane S.p.A.).

DOMANDA: Le seguenti attività: g) fornitura di un software di gestione e consultazione in versione WEB - h) gestione delle anomalie e delle incongruenze - i) gestione degli scarti (con cadenza quindicinale) -  j) integrazione giornaliera dei dati rendicontati, la cui natura sarà definita a cura del committente, con il sistema informatico dell’A.T.C. di Cuneo, sia per la parte relativa al back office sia per quella relativa al portale dei servizi
si riferiscono all’attività di spedizione o a quella di incasso di fatture commerciali e relativa rendicontazione?
Risposta:  Le attività sopra elencate sono relative all’attività di incasso e rendicontazione di fatture e lettere commerciali.

DOMANDA: Nel conteggio dello Sla si intende anche il sabato come giorno lavorativo?
Risposta:  Il sabato viene considerato come giorno NON lavorativo.

DOMANDA: In quanti lotti annui verrà inviato il materiale di cui al punto c) art. 2 del Capitolato speciale d’appalto “Giornalino interno dell’Ente composto di n. 8 pagine A4”?
Risposta:  Il giornalino dell’Ente verrà inviato tre volte all’anno nelle seguenti quantità: due invii di 1500 copie  ciascuna e una spedizione di 5500 copie circa.

DOMANDA: Cosa deve essere quotato in fattura alla voce “attività di impianto”?
Risposta:  In fattura alla voce attività di impianto dovranno essere indicate le somme eventualmente necessarie per la predisposizione dei layout di stampa, i costi di attivazione del servizio (se presenti), gli eventuali costi per la messa a punto del software di incasso e rendicontazione, eventuali costi per l’accesso al portale per il download dei dati, ecc..

DOMANDA: Relativamente all’attività di rendicontazione giornaliera dell’incassato e di gestione mensile degli scarti con riferimento alle prestazioni effettuate il mese precedente, quali dati sono trasmessi da ATC Cuneo all’aggiudicatario per la riconciliazione del fatturato con l’incassato?
Risposta:   L’A.T.C. di Cuneo provvederà a comunicare tutti i dati in proprio possesso per la corretta riconciliazione dei versamenti (ad esempio qualora un utente versi una somma su conto corrente postale non utilizzando il bollettino allegato alla fattura sarà cura dell’A.T.C. fornire alla ditta le informazioni per la corretta gestione dell’incasso).

DOMANDA:  La quotazione del servizio di incasso e rendicontazione dei bollettini pagati e dei non ricondotti deve essere espressa per singolo bollettino o come costo una tantum?
Risposta:   La quotazione dei bollettini pagati e dei non ricondotti deve essere espressa per singolo bollettino.

DOMANDA: Sono previste penali relativamente ai servizi di stampa, imbustamento, affrancatura e spedizione?
Risposta:  Le penalità sono quelle previste dall’articolo 13 del Capitolato Speciale e quelle previste dall’art.  10  del Capitolato Generale di appalto (documentazione prevista per l’iscrizione all’Albo Fornitori)

DOMANDA: E’ permesso il subappalto dei servizi oggetto di gara in misura non superiore al 30% all'importo complessivo del contratto, ai sensi dell’art. 118 del D. Lgs. 163/2006?
Risposta:  Si, previa richiesta da parte dell’aggiudicataria e successiva autorizzazione dell’Ente, subordinatamente all’esito dell’istruttoria. Si applicano le norme previste dall’art. 5 del Capitolato Generale di appalto.

DOMANDA:. E’ permessa la partecipazione alla gara di costituendi raggruppamenti temporanei di imprese?
Risposta:  La partecipazione è consentita, ai sensi e per gli effetti dell’art. 37 del D.Lgs. 163/2006.

DOMANDA: L’aggiudicatario del servizio è responsabile per i soli danni materiali e diretti o la responsabilità si estende anche ai danni immateriali e consequenziali?
Risposta:  La responsabilità dell’aggiudicatario attiene sia alla puntuale esecuzione del servizio che ai danni a terzi, causati nell’esecuzione dello stesso.

DOMANDA: La nostra società effettua il recapito diretto con tracciabilità satellitare e certificazione di avvenuta consegna nelle zone coperte dal nostro servizio e provvede alla postalizzazione attraverso Poste Italiane per le zone non coperte. A tal fine, si chiede di specificare se è possibile formulare un’offerta economica per il recapito diretto?
Risposta:  No, in quanto l’offerta dev’essere onnicomprensiva.

DOMANDA:. Si conferma che, relativamente alla corrispondenza affidata a Poste Italiane o a corriere, è esclusa ogni responsabilità da parte dell’aggiudicatario?
Risposta:  No, l’aggiudicatario risponde anche del fatto dei terzi a cui eventualmente subappalta parte dell’esecuzione del servizio.

DOMANDA: Si chiede se è possibile ricevere la distribuzione territoriale della corrispondenza suddivisa per fascia di peso e tipologia (ordinaria, raccomandata semplice, raccomandata RR)
Risposta:  Allo stato attuale possono essere formulate le seguenti indicazioni, di carattere meramente indicativo e riferito ai dati storici:
a) la gran parte delle spedizioni interessano esclusivamente il territorio provinciale
b) i documenti oggetto di spedizione pesano meno di gr. 20, constano di 2/3 fogli formato A/4 e vanno inviati per posta ordinaria
la più parte della documentazione (55.000 documenti all’anno, secondo quanto indicato nell’art. 2 del Capitolato Speciale) rispondono ai  criteri di cui alle lettere a) e b)

DOMANDA: E’ possibile partecipare alla gara per i soli servizi di stampa,imbustamento, affrancatura e spedizione di fatture e lettere commerciali?
Risposta: No, l’offerta deve riguardare tutti i servizi richiesti.

Procedure software gestionali e amministrative: fornitura e relativo contratto di manutenzione, aggiornamento e assistenza per il periodo dal 01/03/2011 al 28/02/2014 (codice C.I.G. 0516913A17 - C.U.P. J25F10000100005)

PRECISAZIONE n. 1: Si porta a conoscenza che sugli atti di gara é stato inserito il C.U.P. (Codice Unico di Progetto) ai sensi e per gli effetti della Legge 136/2010 art. 3. Si pregano pertanto gli interessati ad inserire sui documenti da presentare in sede di offerta la seguente dicitura: C.U.P. J25F10000100005.

PRECISAZIONE n. 2: BANDO DI GARA – PUNTO II.2.1) QUANTITATIVO O ENTITA DELL’APPALTO –
Gli oneri per la sicurezza non sono soggetti a ribasso. Pertanto su € 14.400,00= non verrà calcolata la percentuale di ribasso offerta . Tale somma fa comunque parte del valore dell’appalto, stimato in € 180.000,00= (per la durata di tre anni + tre anni). Per il calcolo del prezzo offerto si opererà come segue:
PREZZO OFFERTO = Valore stimato dell’appalto (€ 180.000,00) - [somma al netto degli oneri della sicurezza (€ 165.600,00) x % di ribasso offerto].

PRECISAZIONE n. 3:  CAUZIONE PROVVISORIA: L'importo é pari al 2% del corrispondente importo presunto annuo a base d'asta e precisamente pari a € 600,00, come indicato nel bando di gara e nel disciplinare. E' stato corretto l'articolo 3 primo comma dello SCHEMA TIPO 1.1.

PRECISAZIONE n. 4: CAUZIONE PROVVISORIA Disciplinare di gara Articolo 12 lettera f) [pagina 9]
Si precisa che la garanzia costituita in contanti è CONSIDERATA VALIDA A TUTTI GLI EFFETTI (per contanti si intendono: assegni circolari non trasferibili intestati alla Stazione Appaltante o bonifico sul Conto di Tesoreria della stessa). Non è necessaria la compilazione della Scheda Tecnica e dello Schema 1.1., né degli elementi richiesti qualora si presentino polizze fideiussorie.

 
 PRECISAZIONE n. 5: OPERAZIONI DI TRAVASO DATI Articolo 4 Capitolato Speciale “Collaudo” – Articoli 1-2-3 dell’Allegato 8 Schema di contratto “MANUTENZIONE, AGGIORNAMENTO E ASSISTENZA SOFTWARE GESTIONALI E AMMINISTRATIVI”
Si precisa che le operazioni di travaso dati dall'attuale piattaforma software alla nuova devono essere comprese nel prezzo offerto in sede di gara e non sono voce economica a sé stante. Nell’offerta economica devono inoltre essere comprese le operazioni di controllo dell'integrità dei dati e  verifica di corrispondenza dei saldi contabili.

DOMANDA: Le chiedo cortesemente di voler specificare in dettaglio le modalità di presentazione del plico e delle buste da inserire in esso relativi alla gara in oggetto, in quanto dalla lettura del Disciplinare queste non risultano sufficientemente chiare.

RISPOSTA: Le buste vanno predisposte come specificato nelle seguenti parti del Disciplinare di gara:
Articolo 12 MODALITA’ E DATA PRESENTAZIONE PLICO OFFERTA (pag. 7) e Articolo 14 PREDISPOSIZIONE BUSTE OFFERTE (pag. 11)
Tutta la documentazione di gara va inserita in un unico plico sigillato con indicazione del mittente, del destinatario e dell’oggetto della gara, ovvero “Offerta per la gara del giorno 07/10/2010 ore 12,00 relativa all’appalto per la fornitura di «Procedure software gestionali e amministrative e relativo contratto di manutenzione, aggiornamento e assistenza per il periodo dal 01/03/2011 al 28/02/2014»”.
Per documenti di gara si intendono le tre buste contenenti:
BUSTA N. 1 DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA
BUSTA N. 2 OFFERTA TECNICA
BUSTA N. 3 OFFERTA ECONOMICA, che conterrà a propria volta, in busta sigillata, la busta contenente le GIUSTIFICAZIONI.

Su tutte le buste è consigliabile indicare il nome e l’indirizzo del mittente, il destinatario, l’oggetto della gara e la dicitura “BUSTA N. 1 DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA”, “BUSTA N. 2 OFFERTA TECNICA”, “BUSTA N. 3 OFFERTA ECONOMICA”. Tale accorgimento è utile anche per la busta contenente le giustificazioni.

Le buste dovranno essere ben sigillate.


Si precisa inoltre che nella BUSTA N. 2 OFFERTA TECNICA si deve inserire anche lo schema di contratto di manutenzione, aggiornamento e assistenza (ALLEGATO 8) indicando:
- l’accettazione integrale delle condizioni in esso indicate,
- le variazioni da apportarvi e/o le voci di miglioramento o le parti di contratto non accettate.
Il contratto di manutenzione, aggiornamento e assistenza è considerato parte dell’offerta tecnica e sarà oggetto di valutazione da parte della Commissione di Gara.


 

 

Separatore

2013 Agenzia Territoriale per la Casa della Provincia di Cuneo e Informatica System s.r.l.

Icona PrivacyPrivacy   

Icona PrivacyRiservata   

Icona VisibilitàAlta Visibilità Icona VisibilitàVisibilità normale     Carattere grande Carattere grande Carattere normale Carattere normale

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! Separatore